Get Adobe Flash player

VERBALE DI RIUNIONE DEL DIRETTIVO DEL GRUPPO SPORTIVO TAIBON

 

L’Assemblea Generale dei soci del Gruppo Sportivo TAIBON svoltasi in data 13 gennaio 2018 ha eletto il Direttivo per il biennio 2018/2019. Il Direttivo autoconvocatosi alle 18.30 al termine della Assemblea, ha nominato al suo interno i vari responsabili come di seguito elencati:

 

Presidente:                             Savaris Antimo

Vice Presidente Vicario:            Ciet Andrea

Vice Presidente:                      Costantini Romano (Responsabile calcio)

Vice Presidente:                      Del Din Diletta (Responsabile sci)

Vice Presidente:                      Cancel Mattia (Responsabile ghiaccio)

Vice Presidente:                      De Colò Marco (Responsabile corsa)

Tesoriere:                               Paganin Claudio

Segretaria:                              Lena Roberta

Consiglieri:                              Campedel Mathias

                                              Colcergnan Elena

                                              Costantini Davide

                                              Dai Prà Steven

                                              Decima Alessandro

                                              Garavana Celeste

                                              Stradelli Remis

In una successiva riunione si provvederà ad affidare incarichi specifici ai consiglieri in supporto ai Vice Presidenti nominati.

La riunione termina alle ore 19.00.   

 

Il Presidente                                                                                                                                                                                                                                                      Il Segretario

Antimo Savaris                                                                                                                                                                                                                                                  Roberta Lena    

 

VERBALE DI RIUNIONE DELLA ASSEMBLEA GENERALE DEL

GRUPPO SPORTIVO TAIBON

 

Alle ore 16.30 del 13 gennaio 2018, presso la sala riunioni dell’ex municipio di Taibon,

sono presenti i signori: Savaris Antimo, Lena Roberta, Paganin Claudio, Costantini Romano, Cancel Daniele, Ben Silvano, Tormen Silvia, Fusina Michele, Sibillon Giacomo, Savaris Eliana, Taio Giorgia, Gaz Dino, Gaz Matteo, Favaro Andrea, Lam Kim Ngoc, Decima Pio, Cancel Filippo, Sibillon Filippo, Soccol Luca, Del Din Stefano, De Col Loris, Yizzim Pireci, Costantini Davide, De Colò Marco, Cancel Mattia, Dai Prà Steven, Decima Alessandro, Garavana Celeste, Del Din Diletta, Campedel Mathias e Stradelli Remis.

La riunione ha inizio con la nomina de:

– il Presidente dell’assemblea: Costantini Romano

– la Segretaria dell’assemblea: Lena Roberta

Come da ordine del giorno il Presidente del G.S. Savaris Antimo relaziona le attività svolte nell’ultimo biennio (come da allegato) e ringrazia calorosamente i componenti del Direttivo uscente rivolgendo poi un doveroso pensiero ad Ezio Dai Prà, già Presidente del G.S e a Manuel Costa, a cui viene dedicato il Torneo di Broomball.

Prende la parola il Sindaco Silvia Tormen che ringrazia per l’invito e per quanto il Gruppo Sportivo svolge e per ciò che significa per l’intera comunità, in particolare per l’attrattiva che ha nei confronti dei giovani. Condivide altresì con il Presidente le problematiche relative alla gestione dei campi sportivi ma auspica un serrato e produttivo confronto e collaborazione fra Amministrazione e Gruppo Sportivo, nonostante le ristrettezze economiche.

Interviene il ViceSindaco Loris De Col che, collegandosi a quanto detto dal Presidente Antimo Savaris nella sua relazione, solleva le problematiche relative al riconoscimento formale dell’elenco dei percorsi Mountain Bike in Valle di San Lucano, che dovrà attendere l’individuazione legislativa precisa dei soggetti competenti responsabili.

La parola passa al rappresentante Pro Loco Silvano Ben che auspica la continuazione della sempre proficua collaborazione fra Associazioni e Amministrazione. Agganciandosi al discorso il rappresentante ABVS Daniele Cancel esprime i ringraziamenti al Direttivo uscente e a quello entrante.

Il Tesoriere del G.S. Paganin Claudio prosegue con la lettura di costi e ricavi dell’anno sociale 2017, sottolineando i mirati investimenti in attrezzature effettuati e individuando come una delle priorità per il prossimo biennio l’acquisto di un nuovo pulmino a 9 posti. Viene messo quindi in approvazione il rendiconto 2017 (che si allega) che viene approvato dall’Assemblea per alzata di mano e con voto unanime.

Viene poi proposta la composizione del nuovo Direttivo per il biennio 201872019 frutto anche di un costruttivo confronto e di collaborazione delle due squadre di calcio, la senior e la femminile.

Il nuovo Direttivo, approvato per alzata di mano e con voto unanime della Assemblea risulta così composto:

Campedel Mathias, Cancel Mattia, Ciet Andrea, Colcergnan Elena, Costantini Davide, Costantini Romano, Dai Prà Steven, Decima Alessandro, De Colò Marco, Del Din Diletta, Garavana Celeste, Lena Roberta, Paganin Claudio, Savaris Antimo, Stradelli Remis.

Il nuovo Direttivo si autoconvoca al termine della Assemblea per la nomina, al suo interno, delle cariche statutarie previste.

Il Presidente dà la chiusura . La riunione termina alle ore 18.30.

 

Il Presidente dell’Assemblea                                                                                                                                                                                                                             Il Segretario dell’Assemblea

Romano Costantini                                                                                                                                                                                                                                              Roberta Lena

 

Taibon Agordino, 13 gennaio 2018

 

Relazione a nome del Direttivo del G.S. TAIBON alla Assemblea Generale

 

Intanto buongiorno a tutti e grazie per la vostra presenza. All’amministrazione comunale, agli amici delle Associazioni locali, agli sponsor, ai ragazzi e alla ragazze delle squadre di calcio, agli amici dello sci e a tutti gli associati e simpatizzanti che hanno voluto essere presenti a questo nostro appuntamento.

Per il GS TAIBON quello appena trascorso non è stato un biennio banale. Non lo è stato per tanti motivi e non lo sarà neppure quello che stiamo per iniziare. Spesso ci chiediamo se quello che facciamo, oltre che tentare di farlo al meglio, è forse troppo, ovvero se chiediamo troppo agli amici del GS a partire dai componenti del Direttivo per arrivare ai tanti collaboratori. Quando poi le attività e le iniziative che si fanno hanno successo e vedono la partecipazione e l’aiuto di tanti, l’entusiasmo prevale sui timori e si va avanti, pensando sempre a cosa fare all’indomani. E il Gruppo Sportivo Taibon va avanti, sempre. Nel 2014 abbiamo superato il mezzo secolo, ora la scommessa, non per me ma sono certo per molti di voi, è quella di arrivare al secolo e festeggiarlo come merita. Sono certo che così sarà.

In un mondo schizofrenico e in una società sempre più egoista ed individualista, lo sport è una delle poche attività umane che, con tutti i limiti, offre opportunità di amicizia, rispetto degli altri e solidarietà. Fare sport soprattutto per e con i giovani, significa contribuire, anche se non sempre ci si riesce, a creare una società e un futuro migliore. Lo dobbiamo a noi stessi, ai nostri figli e nipoti. Nel nostro piccolo è quello che tentiamo di fare anche noi e quindi il ringraziamento sincero va a tutti quelli che nel passato, nel presente e nel futuro ci hanno dato, ci danno e ci daranno una mano con le più svariate modalità.

Si diceva all’inizio, biennio non banale. Per non dilungarci troppo quindi preferiamo non soffermarci troppo sulle consuete attività ed iniziative svolte, per riservare maggior spazio a considerazioni su avvenimenti che maggiormente hanno caratterizzato il 2016 e 2017.

Il nostro anno sociale coincide con l’inizio dell’inverno e quindi i primi impegni della dirigenza eletta nel novembre 2015 sono stati quelli di avviare il corso di avviamento allo sci alpino per i più piccoli, la bella e coinvolgente manifestazione dei pavaroi e la costruzione del campo di ghiaccio. Se al corso sci del 2016 abbiamo avuto poco meno di una cinquantina di partecipanti, nel 2017 i numeri sono decisamente cambiati. Il motivo è ben noto. La meritoria attività messa in campo durante l’estate con il centro estivo ha esteso il proprio impegno anche all’inverno e ciò ha comportato un “dirottamento” sensibile di bambini e bambine verso questa

nuova esperienza. Le due attività, quella appena accennata e quella messa in campo dal G.S. non sono però comparabili quindi non esistono le condizioni per possibili collaborazioni. La prima è una attività settimanale di “doposcuola” dentro la quale trova spazio anche lo sci. La nostra è un’attività limitata al solo sci alpino il sabato pomeriggio. Sta dunque alle volontà ed esigenze delle famiglie scegliere l’una o l’altra, in piena autonomia e libertà senza concorrenza alcuna. Per questo motivo, preso atto di ciò, è stato confermato anche per questo inverno il corso sci ad Alleghe che è iniziato proprio oggi. Potrebbe però essere l’ultima volta a causa dei prezzi svantaggiosi rispetto a Falcade. Lo sci ha visto protagonista il GS anche nei campionati nazionali del Centro Sportivo Italiano che si sono svolti a Falcade/San Pellegrino con 9 partecipanti nel 2016 e 4 nel 2017 con la medaglia di bronzo di Categoria del nostro Vice Sindaco Loris De Col. Non sono mancate poi le gare sociali corse sempre a Forcella Aurine e la partecipazione ai Memorial Leprotto.

Ed è subito Pasqua ed ecco la prima “non banalità” nella festa del 2017. Lo strepitoso successo, di cui possiamo andare orgogliosi, della Amatriciana solidale a favore delle sfortunate popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto. 4mila euro consegnati a Obiettivo 20.000 per interventi mirati che sappiamo essere andati a buon fine. Una iniziativa proposta e subito condivisa dalla Pro Loco e l’ABVS e poi fatta propria dal Comitato calcio agordino. Grazie dunque a tutti.

Nelle due estati, come ormai da tanti anni, il GS ha partecipato ai campionati agordini di calcio (ospitando tra l’altro le finali del 2016) e organizzato i Memorial Sibillon e Manfroi anticipati ora, rispetto al passato, al mese di maggio. Ecco una seconda “non banalità”. Ricordato che il Sibillon è stato vinto nel 2017, finalmente, dalla nostra squadra, il Manfroi dal 2016 è riservato alle squadre femminili perché l’amico Danilo è stato colui che a Taibon aveva organizzato ed allenato la prima squadra di calcio femminile del Taibon. Ed ora, grazie alla intraprendenza di alcuni nostri ragazzi, dal 2016 è nata la seconda squadra di calcio femminile del Taibon partecipando fin da subito al campionato agordino loro riservato. Una ventata rosa assolutamente positiva e piacevole che subito si è ben inserita nelle attività collaterali del G.S. Brave ragazze, ben arrivate fra noi e bravi i loro promotori e allenatori. Nei campionati svolti, siamo sempre in attesa della vittoria finale, ma l’anno scorso ci siamo andati vicino sia con la senior che con quella giovanile. Speriamo sia di buon auspicio per il futuro.

Simpatica è stata anche la partecipazione del G.S. alle giornate dello sport alle scuola elementari di Taibon. Una tre giorni dove assieme alla Nao, che ringrazio, abbiamo insegnato ai più piccoli regole e comportamenti del gioco del calcio.

Abbiamo anche ospitato in questi due anni il ritiro delle squadre giovanili del Vicenza calcio.

Per rimanere nel calcio, arriviamo all’altra e sicuramente la più importante “non banalità”. Ci riferiamo all’inaugurazione del nuovo campo sportivo in erba sintetica. Una nuova e importante risorsa sportiva a beneficio dei giovani per il suo libero utilizzo. Essa è coincisa peraltro con la

scadenza della convenzione in essere per la gestione degli impianti sportivi da parte del G.S.. Si è aperto così un confronto serrato con l’Amministrazione comunale perché nella nuova convenzione andava inserito anche questo nuovo impianto. Non è stato un percorso ne breve ne semplice stante le nuove situazioni e le nuove problematiche che si venivano a creare. Se si può considerare quello dell’anno scorso un periodo sperimentale di transizione propedeutico anche alla elaborazione del previsto Regolamento ancora allo studio, non vi è dubbio che persistono delle criticità che vanno approfondite e risolte. Ne è la prova, ad esempio, quanto successo solo poche settimane fa con l’improvvida spalatura delle neve da parte dell’Agordina. Ma è anche l’essere spazio pubblico libero negli accessi (compreso il grande parcheggio antistante) sul quale è difficile immaginare che il G.S. possa da una parte assumerne totale responsabilità sostituendosi anche ai compiti istituzionali delle Amministrazioni. L’esperienza dell’anno passato (in termini di utilizzo libero e regolamentato) saranno comunque utili per trovare assieme le migliori soluzioni.

Non possiamo non accennare, se pur brevemente e con spirito costruttivo, alla querelle che ci ha visti protagonisti involontari e contrapposti l’inverno passato e anche qualche settimana fa all’Agordina Calcio. Agli amici dell’Agordina diciamo che non è nostra volontà ne interesse alimentare o creare problemi o polemiche. Con amicizia diciamo solo che siamo stanchi di ricevere ed accettare, come abbiamo fatto finora, le loro scuse. L’Agordina la smetta di mettersi in condizioni di dover chiedere scusa al G.S. TAIBON. Ci vuole poco, basta il buon senso e il rispetto e troverà il G.S. TAIBON sempre disponibile per il bene dei ragazzi, tanti anche di Taibon, che giocano con la loro maglia.

Altra questione ancora aperta con il Comune di Taibon è quella relativa alla rete dei percorsi MTB in Valle di San Lucano che d’inverno, se le condizioni lo consentono , come quest’anno, è totalmente battuta con il gatto delle neve. Un sentito grazie a tale proposito a Eugenio, Daniele e ai loro ragazzi per il lavoro fatto. E’ un patrimonio sportivo notevole, condiviso e partecipato con il Comune, e quasi totalmente realizzato con risorse delle Associazioni e del volontariato. Ora deve essere “preso in carico “ dal Comune. E fatto proprio. Con il Comune è già stata individuata una soluzione che ora è auspicabile venga concretizzata e regolarizzata.

L’estate però è anche la stagione della Corrinvalle. Dopo alcune edizioni caratterizzate da continue modifiche del percorso e dal posizionamento dell’arrivo, nell’ultima edizione si è deciso di accorciare la lunghezza e fissare l’arrivo a San Lugan, in concomitanza con l’omonima sagra. La scelta possiamo dire è stata azzeccata. La partecipazione degli atleti è stata in linea con gli anni passati ma si è incrementata la presenza e la frequentazione alla sagra. E questa potrebbe essere, finalmente, la location definitiva dando certezze di data e di svolgimento tecnico.

Ma è anche la stagione del calcio saponato ripetuto anche in questo biennio e ben riuscito grazie ai ragazzi e ragazze che l’hanno organizzato.

Se quelle appena descritte sono state le principali attività prettamente sportive non possiamo dimenticare l’organizzazione e/o la collaborazione di altri eventi , la Sagra de Pasca (la più impegnativa) la Sagra de San Lugan, la Festa dei Zucher, gli spettacoli teatrali dell’amico Gianfelice Facchetti, le Feste di Natale che, se anche l’ultima è saltata per problemi organizzativi, siamo certi ritornerà.

Ed ora ci aspetta un nuovo biennio, e anch’esso non sarà per nulla banale.

Lo sarà soprattutto per il Direttivo che oggi verrà eletto, una compagine ampiamente rinnovata e ringiovanita, secondo la logica che la gestione dello sport di Taibon venga affidata principalmente a coloro che lo sport lo praticano.

Ma in questo biennio dovranno essere affrontate e risolte alcune questioni tutte importanti. Su tutte la definizione del Regolamento sulla gestione dei campi sportivi. E poi la valutazione sulla necessità e opportunità di prevedere la sostituzione dei mezzi in dotazione, dal trattorino rasaerba allo stesso pulmino arrivato ormai a fine corsa. Ed ancora sul piano organizzativo la costituzione assieme alla Pro loco e ABVS, che già hanno concordato, di un pool operativo per la gestione ed organizzazione della Sagra de Pasca.

Nell’avviarmi alla conclusione di queste brevi note , non posso non ringraziare di cuore personalmente, ma certo di interpretare il pensiero di tutti i nostri associati , gli amici che oggi escono dal Direttivo per scelta personale o per lasciare il posto ai più giovani. Il loro contributo è stato importante, positivo e impegnato. Non mancherà comunque la loro collaborazione nei momenti organizzativi più impegnativi e per questo già li ringraziamo anticipatamente. Un sincero ringraziamento ai nuovi amici che oggi entreranno nel nuovo Direttivo. Saranno la spina dorsale del G.S. dei prossimi anni e sono certo che il loro contributo ed impegno sarà massimo.

Un grazie a tutti gli sponsor che ci supportano nelle sagre e nelle attività sportive, penso ad esempio a SportAgordo per la Corrinvalle, ma per quanto fatto l’anno passato un particolare grazie va ai due sponsor che hanno vestito con nuove divise le due squadre di calcio, ovvero Giornale&Caffè e BenArredo.

Infine un doveroso pensiero a quanti ci hanno lasciato in questi due anni: Ezio Dai Prà già Presidente del GS e soprattutto Manuel Costa, che se ne andato troppo presto lasciando nello sconforto più profondo i propri cari e i tanti amici anche del G.S. TAIBON con i quali ha calcato i campi sportivi dell’Agordino e che ora lo ricordano dedicandogli il Torneo di Broomball appena terminato con il Memorial in suo ricordo. Grazie ragazzi, bravi.

Mi piace però chiudere in bellezza. E lo faccio con un grazie a due giovani che non ho mai visto ne conosciuto. I loro nomi sono Rayom Tae-ok e Kim Ju-sik. Semplicemente fanno sport come

milioni di persone nel mondo. Grazie a loro però due paesi nemici fin dal 1953 hanno ripreso a parlarsi e se le due Coree riusciranno a sfilare alle prossime Olimpiadi invernali sotto la stessa bandiera sarà soprattutto merito loro, magari inconsapevolmente, ma così sarà.

Questa è la forza dello sport come spesso è successo nella storia e speriamo che ciò possa essere il viatico per un 2018 per un mondo un po meno schizofrenico.

Auguri a tutti noi per un 2018 pieno di serenità e cose belle per tutti.

 

___________________________________________________________________________________

 

VERBALE DI RIUNIONE DEL DIRETTIVO DEL GRUPPO SPORTIVO TAIBON

 

L’Assemblea Generale dei soci del Gruppo Sportivo TAIBON svoltasi in data 20 novembre 2015 ha eletto il Direttivo per il biennio 2016/2017. Nella successiva riunione il nuovo Direttivo ha nominato al suo interno i vari responsabili come di seguito elencati:

Presidente:                       Savaris Antimo

Vice Presidente:                Cadorin Thomas (Responsabile Sci)

Vice Presidente:                Tibolla Claudio (Responsabile Corsa)

Vice Presidente:                Costantini Romano (Responsabile Calcio)

Vice Presidente:                Cancel Mattia (Responsabile Ghiaccio)

Tesoriere:                           Paganin Claudio

Segretario:                         Dai Prà Dino

Consiglieri:                       Scussel Rita

                                           Garavana Celeste

                                           Bulf Luigi 

                                          Bulf Luisa

                                          Colcergnan Elena

                                          De Colò Marco 

                                          Zus Stefano

                                         Campedel Mathias

 

Taibon Agordino, 20 novembre 2015


Alle ore 20:30 del 20 Novembre 2015, presso la sala riunioni dell’ex municipio di Taibon,

sono presenti i signori: Silvia Tormen, Loris De Col, Giorgio Di Egidio, Maurizio Fusina, Simone Decima, Andrea Soccol, Gabriele Garavana, Thomas Cadorin, Claudio Tibolla, Daniele Ben, Gioele Ben, Daniele Cancel, Walter Soccol, Ngoc Lam Kim (n.d.r.Nao), Tomas Zasso, Luisa Bulf, Fernando Soccol, Dino Dai Prà, Claudia Paganin, Gabriella De Donà, Ivano Costa, Andrea Ciet, Giacomo Sibillon, Diego Forcellini, Stefano Del Din, Luigi Bulf, Loris Ben, Eugenio Ben, Daniele Chizzali, Manlio De Biasio, Stefano Zus, Alessandro Decima, Domenico Somma, Ivo Savio, Doriano Dai Prà,  Marco De Colò, Davide Costantini, Damiano Dai Prà, Celeste Garavana,  AntimoSavaris,  Claudio Paganin, Rita Scussel.  La riunione ha inizio con la nomina de:

– il Presidente dell’assemblea: Ivo Savio

– la Segretaria dell’assemblea: Rita Scussel

Come da ordine del giorno il Presidente del G.S. Antimo Savaris relaziona l’attività svolta nel biennio 2014/2015 (qui allegata) concludendo con un ringraziamento ai componenti del Direttivo uscente e un commosso ricordo per l’amico Paolo Murer, recentemente scomparso. Nessun commento da parte dei presenti.

Prende la parola il Sindaco Silvia Tormen la quale esprime il proprio ringraziamento alG.S., definendolo un gruppo associativo ben organizzato e strutturato a cui il Comune stesso si rivolge per l’organizzazione di eventi trovando in esso appoggio, apertura e soluzioni aggiuntive creando una continua sinergia. Il Primo Cittadino rivolge inoltre un plauso alla professionalità del Presidente Antimo Savaris. Infine, ringraziando pe l’impegno finora profuso, augura di continuare sempre in armonia e su scenari nuovi. Il tesoriere del G.S. Claudio Paganin prosegue con un ringraziamento a Proloco e ABVS, associazioni la cui collaborazione è preziosa e indispensabile al fine di una buona riuscita degli eventi promossi. Dà quindi lettura dell’elenco dei costi sostenuti per spese dovute all’acquisto di strutture e gestionali, nonché dei ricavi con l’ utile  che potrebbe essere accantonato per l’acquisto di un nuovo pulmino.

Vengono quindi proposti i 15 membri del nuovo Direttivo per il biennio 2016/2017.

Consiglieri : Luigi Bulf, Luisa Bulf, Thomas Cadorin,  Mathias Campedel,  Mattia Cancel, Elena Colcergnan, Romano Costantini, Dino Dai Prà, Marco De Colò,  Celeste Garavana, Claudio Paganin,  Antimo Savaris, Rita Scussel, Claudio Tibolla, Stefano Zus.

Si citano inoltre i collaboratori già noti per le discipline dello sci e del calcio  alle quali si auspica di associare altre persone per le attività invernali (gestione del gatto delle nevi e delle piste percorribili in Valle di San Lucano), per la gestione delle corse e del campo sportivo.

L’assemblea approva con votazione unanime.

Anticipa la conclusione un breve intervento del vice Sindaco Loris de Col per illustrare le novità dal Comune con la realizzazione di un nuovo polo in zona campo sportivo con un campetto per calcio A5 (con fondo sintetico), parcheggio, nonché la costruzione di un fabbricato multiservizi dotato di sale riunioni. L’obiettivo è di appaltare l’opera entro la fine del 2015. L’inizio dei lavori è previsto per la primavera del 2016 e chiusura entro l’estate, prima dell’inizio del Campionato Agordino di Calcio.

Il Presidente dell’assemblea dà la chiusura. La riunione termina alle ore 21.45.

IMG_5096

__________________________________________________________

ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI DEL GRUPPO SPORTIVO TAIBON

Taibon Agordino, 20 novembre 2015

Due anni fa in occasione della precedente assemblea generale, avevamo detto che il biennio che stavamo per affrontare non sarebbe stato un biennio banale e così è stato. Il 2014 e il 2015 che sta per finire sono stati due anni particolarmente intensi per l’attività del Gruppo Sportivo Taibon. E non solo perché l’anno scorso ha coinciso per il 50^ anniversario della fondazione della nostra associazione sportiva ma anche perché, collegati o non, a tale importante appuntamento abbiamo messo in atto altre manifestazioni ed iniziative, che  andremo a ricordare brevemente, e che sono andate ad aggiungersi alle normali attività che abitualmente il G.S. svolge.

E se il bel giorno si vede dal mattino, fin dall’avvio della stagione invernale 2014 abbiamo avuto la conferma che l’attività che da anni il GS svolge nell’organizzare il corso di avviamento allo sci alpino è apprezzata  ben oltre i confini comunali e lo dimostra l’aumento delle iscrizioni dell’inverno 2014 di bambini e  bambine non solo di Taibon, aumento ulteriormente incrementato poi nell’inverno scorso con ben 49 iscritti.

Il nuovo anno inizia con i Pavaroi spostati dalla piazza del Municipio al campo del giaz appena allestito dai nostri ragazzi, mentre gli amici delle Scandole Storte accendevano il falò sulle cime della nostre montagne. Il 23 febbraio 2014 si svolgeva 2^ edizione della staffetta  skialp-caspe e la prima individuale di sole caspe con la positiva novità della battitura di buona parte dei tracciati mtb grazie al gatto delle nevi acquistato nel mese di gennaio. Un investimento importante (non solo economico) che si è potuto fare grazie anche ai contributi dei tanti volontari che hanno preparato i percorsi durante l’estate/autunno. Per questo il nostro ringraziamento particolare va a Eugenio Bien nonché  agli amici che durante tutta la stagione invernale hanno battuto le piste forestali in Valle di San Lucano.

La stagione invernale 2014  è proseguita poi con la gara sociale di sci del 9 marzo che ha proclamato i campioni sociali  Alessandra Soccol e Loris de Col e la partecipazione della squadra del G.S. al 1^ Memorial “Mario Leprotto” classificandosi al 4° posto.

Ma siamo nel 2014, ovvero nel 50° anniversario della fondazione della nostra associazione sportiva. Un avvenimento da ricordare e da festeggiare.

 

Abbiamo cosi stampato un tessera speciale messa in vendita anche in tutti i locali pubblici del paese e organizzato degni festeggiamenti, prima con due serate speciali (riuscitissime) il giovedì e venerdì di Pasqua con la “Cover band Absolute Five” e lo “Zoo di 105” e poi con la serata del 26 dicembre con oltre 400 partecipanti e la musica di Selena Valle. A detta di molti fra le  più belle feste mai organizzate a Taibon.  Di questo possiamo andarne orgogliosi ringraziando tutti quelli (e sono stati tantissimi) che ci hanno dato una mano sia a Pasqua che a Natale. Ma il 50° anniversario è stato festeggiato anche con altre iniziative.

In occasione del 70^ anniversario della fondazione del Centro Sportivo Italiano il 7 giugno 2014 abbiamo partecipato all’incontro con Papa Francesco in Piazza San Pietro. Il 12 settembre 2014 abbiamo avuto l’onore di ospitare Don Alessio Albertini (fratello del più noto campione rossonero Demetrio) che oltre a premiare le squadre partecipanti al Memorial  Manfroi è stato il protagonista della tavola rotonda (assieme al Prof. Modesto Bonan) sul ruolo dei genitori e allenatori nell’attività sportiva giovanile.

Nel frattempo la stagione sportiva è proseguita regolarmente. Le squadre di calcio senior e giovanile hanno onorato al meglio i rispettivi campionati agordini classificandosi rispettivamente al  7^ e 6^ posto finale. E il 3 agosto abbiamo avuto l’onere e l’onore di ospitare proprio le finali di questi campionati. Secondo un Regolamento che ci siamo dati come Comitato Calcio non sarebbe toccato a noi ospitare le finali ma su specifica nostra richiesta, proprio per onorare il 50°, non è stato difficile farcele assegnare.

Il 20 agosto abbiamo organizzato la Corrinvalle 2014 con oltre 100 concorrenti e una cinquantina di bambini e bambine nella MiniCorrinvalle.

Il corrente anno (2015) inizia poi con un significativo incremento degli iscritti al corso sci concluso poi con una bella festa organizzata dai genitori (che ringraziamo di cuore) a conclusione della gara di fine corso. L’8 febbraio il G.S. partecipa al 2^ Memorial “Mario Leprotto” di slalom migliorando il piazzamento dell’anno precedente con il 3° posto. Il 21 febbraio debutta la 1° edizione della Kaspeinvalle. Dopo le sperimentazioni delle edizioni precedenti, questa pare la formula migliore, più apprezzata e partecipata dagli appassionati anche se ancora non si è affermata sul panorama delle competizioni invernali come meriterebbe. L’8 marzo a Forcella Aurine si è svolta la Gara Sociale di sci con una novità assoluta, ovvero la proclamazione del campione sociale assoluto di una ragazza Alessandra Soccol capace di battere tutti. Il nostro portacolori e Vice Sindaco Loris De Col partecipa poi a fine marzo al Campionato nazionale di sci del CSI a Passo Tonale. Partecipazione sfortunata a causa della nebbia dentro la quale Loris si è perso saltando, come tanti altri, una porta, che ha compromesso la possibilità di confermare gli eccellenti risultati delle precedenti edizioni. A questo proposito ci piace annunciare che i prossimi campionati nazionali si terranno sulle piste di Falcade/San Pellegrino nel week-end precedente la Pasqua del 2016. Sarebbe bello così poter far partecipare, come successo in varie edizioni precedenti, anche una nostra rappresentanza di giovani a partire dai più piccoli. Ci proveremo.

Ad inizio agosto 2015 hanno avuto termine i campionati agordini di calcio nei quali le nostre squadre, senior e giovanile, si sono classificate entrambe al 4^ posto nelle rispettive classifiche.

Il 19 agosto si svolgono  la Corrinvalle e la MiniCorrinvalle  2015 con poco meno di 200 concorrenti totali. Edizione questa che si presentava con non pochi problemi organizzativi causa la chiusura del Rustico. Problemi brillantemente superati con l’allestimento all’aperto di tutte le strutture necessarie e perfetta riuscita della manifestazione.

Dopo un mese, ovvero il 19 settembre, su iniziativa dell’Inter Club Agordino e d’intesa con il Comune abbiamo contribuito all’organizzazione della rappresentazione dello spettacolo teatrale “Mi voleva la Juve” con la regia di Gianfelice Facchetti, tornato a Taibon dopo l’amichevole di calcio disputata l’anno prima. La stagione calcistica, prima di concludersi con i Memorial Sibillon e Manfroi di fine settembre, ha visto quest’anno una novità interessante, ovvero il ritiro, con utilizzo anche del nostro campo sportivo delle squadre giovanili del Vicenza Calcio. Tre settimane, a cavallo dei mesi di agosto e settembre, con una settantina di bambini e ragazzi ed apprezzamento da parte degli allenatori ed accompagnatori per l’ospitalità e le condizioni ottimali del campo di calcio. Un’esperienza che speriamo possa ripetersi anche se non dipende solo da noi trattandosi di accordi assunti dai comuni della conca agordina assieme alla struttura alberghiera che ha ospitato gli atleti.

E’ continuata anche la collaborazione con l’Agordina Calcio mettendo a disposizione il campo sportivo per allenamenti e partite delle squadre giovanili. Il campo sportivo è stato utilizzato anche, durante le stagioni estive dal  Taibon Sport Camp, per capirci meglio il centro estivo con un centinaio di bambini e bambine.

Come potete notare, avendo citato le date per avvenimento sportivo, si può dedurre che ci sono stati in questo biennio ben pochi spazi vuoti, di inattività.

E fra una manifestazione e l’altra, altre cose, altrettanto importanti sono state fatte. Come G.S. fin dal gennaio 2014 abbiamo promosso dentro il Comitato Calcio agordino l’iniziativa per dotare le società del defibrillatore. Abbiamo così coinvolto l’Unione Montana e dopo un anno possiamo dire con orgoglio che l’obiettivo è stato raggiunto, compresi i corsi di formazione per gli utilizzatori dell’importante attrezzatura salvavita. Il nostro campo sportivo peraltro è stato il primo campo sportivo dell’agordino a dotarsi del defibrillatore diventando così un impianto cardioprotetto. Ciò è avvenuto grazie alla donazione dello strumento da parte di due amici del GS che ringraziamo ancora. Nella primavera di quest’anno abbiamo finanziato e contribuito al completamento dei percorsi per MTB in Valle di San Lucano con il posizionamento delle frecce indicative dei vari percorsi.

L’anno scorso, per rimarcare il 50° di fondazione abbiamo coniato nel nuovo striscione lo slogan “Sport e NON SOLO dal 1964”. In quel NON SOLO stanno tutte le attività che il GS promuove o alle quali partecipa che vanno oltre alle specifiche attività sportive. Fra queste in primo piano figurano le iniziative di volontariato, svago e solidarietà assunte assieme ad altri soggetti del Paese, fra tutti la Pro Loco e l’ABVS con le quali condividiamo le Sagre di Pasqua, di San Lucano e la Festa dei Zucher  la cui titolarità, come quella de Pasca,  è in capo proprio al G.S.. Quest’ultima Festa, la cui organizzazione è gestita dagli amici di Listolade, può configurarsi come il “braccio solidaristico” del G.S. Taibon. Gli introiti della collegata Pesca di beneficienza  sono infatti destinati ad interventi sociali. Per rimanere all’ultimo biennio citiamo il dono di un TV COLOR al polifunzionale di Agordo e il programmato acquisto del defibrillatore per il campo sportivo. Obiettivo quest’ultimo modificato dopo il dono dello strumento ricordato prima e dirottato nella realizzazione del graffito sulla “scole vece”  e per ultimo la fornitura di due nuove attrazioni per il parco giochi di Listolade, inaugurate proprio la settimana scorsa.

Ma oltre alle sagre, la collaborazione con queste realtà associative di Taibon, si estende anche sugli interventi ed iniziative ecologiche, come ad esempio il ripristino dell’area del Forte o i già ricordati percorsi di MTB in Valle di San Lucano. Una sinergia positiva e proficua che fanno di Taibon un paese vivace anche grazie alla disponibilità e collaborazione mai venuta meno dall’amministrazione comunale  e dal suo personale. Anche per questo, ma soprattutto per un riconoscimento e sincero ringraziamento ai tantissimi volontari che partecipano a tutte queste attività sportive e non,  possiamo anticipare fin d’ora che il prossimo 26 dicembre in palestra faremo festa tutti assieme e questo sarà l’appuntamento che chiuderà il biennio 2014/2015.

Non posso però non chiudere questa relazione con una nota personale. Un mio sincero ringraziamento ad ogni componente del Direttivo uscente. A quelli che hanno deciso ora, per impegni personali, di uscire dall’organismo certo che alla bisogna, saranno disponibili a dare una mano nei momenti di necessità e a quanti entreranno in loro sostituzione  nel nuovo direttivo che metteremo alla vostra approvazione al termine di questa assemblea.

Due anni  fa mancava alla precedente assemblea un nostro caro amico, già colpito dalla malattia che ora l’ha portato via agli affetti dei suoi cari e all’amicizia e stima del gruppo sportivo.  A lui va  nuovamente il mio e nostro commosso ricordo e ringraziamento .

Ciao Paolo e da lassù assistici nel fare quello che anche tu tanto amavi, fare e  praticare lo sport con i giovani.

Taibon Agordino, 20 novembre 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie

Archivi

ottobre: 2018
L M M G V S D
« Apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031